Banner detrazioni 2018

Detrazioni 2018

Come detrarre le spese per lo sport

Le attività sportive praticate dai ragazzi sono detraibili nella dichiarazione dei redditi:

cosa fare per fruire della detrazione

Le attività sportive praticate dai ragazzi possono essere detratte nella dichiarazione dei redditi 2018, riferita all'anno di imposta 2017.

In particolare la detrazione riguarda le spese sostenute per

  • i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni (anche se compiuti nel corso del 2016 la detrazione spetta per l’intero anno d’imposta)
  • l’iscrizione annuale e l’abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture e impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica.
  • L’importo da considerare per ciascun ragazzo non può essere superiore a 210,00 euro, e la detrazione può essere ripartita tra gli aventi diritto (ad esempio i genitori nel caso di figli a carico di entrambi). In questo caso sul documento di spesa va indicata la quota detratta da ognuno di essi. 

Cosa e quanto spetta di detrazione?

Lo sconto IRPEF che spetta per questa tipologia di spesa, è pari al 19% da calcolare sul tetto massimo di spesa pari a 210,00 euro per ciascun ragazzo di età compresa tra i 5 e i 18 anni.

es: Sulla base di questi dati, è possibile calcolare la quota di detrazione per le spese attività sportiva, calcolando il 19% di 210 euro, 39,9 euro arrotondato, 40 euro.
40 euro è quindi la spesa massima su 210 euro, che il contribuente dichiarante può scaricare dalle tasse per ciascun figlio di età compresa tra i 5 e i 18 anni, fiscalmente a carico.
Ciò significa che, anche se le spese sportive nel corso del 2016 sono state circa 400 euro, è possibile detrarre dal 730 o Unico, solo 40 euro a figlio, 80 euro se i figli sono 2, 120 euro se i figli sono 3 e così via. Se si sono spesi 200 euro, invece, la detrazione si calcola così: 19% su 200 euro, ossia, 38 euro.

Per fruire della detrazione il contribuente deve acquisire e conservare il bollettino bancario o postale, o la fattura, ricevuta o quietanza di pagamento da cui risulti:

  • la ditta, denominazione o ragione sociale e la sede legale, o, se persona fisica, il nome cognome e la residenza, nonché il codice fiscale dei soggetti che hanno reso la prestazione;
  • la causale del pagamento;
  • l’attività sportiva esercitata;
  • l’importo pagato;
  • i dati anagrafici di chi pratica l’attività sportiva;
  • il codice fiscale di chi effettua il pagamento.

Le spese dovranno essere indicate nella sezione I del Modello 730 - Spese per le quali spetta la detrazione d’imposta del 19% - con il Codice 16  al rigo da E8 a E10  -   Spese per attività sportive dei ragazzi

Qualunque sia il tuo bonus fiscale, non smettere di fare sport!

Inizia con un giorno prova gratuito

fonte: fiscoetasse.com